Bruno Barbieri truffato online: “Tutta colpa del wi-fi” lug20

Tags

Related Posts

Share This

Bruno Barbieri truffato online: “Tutta colpa del wi-fi”

Una truffa ai danni del celebre chef Bruno Barbieri.

Una nigeriana di 33 anni – agli arresti domiciliari dopo un’indagine della procura di Torino – è indagata per riciclaggio. Il 13 febbraio, sconosciuti inviano una mail alla direttrice di uno sportello bancario di Medicina, dove Barbieri ha un conto corrente, con le credenziali del cuoco, di cui erano riusciti a violare l’account, e ordinano un bonifico di 30mila euro a favore del conto intestato alla cittadina nigeriana. La donna, a Torino, ritira il denaro con una serie di prelievi da cassa e bancomat.

Bruno Barbieri, anche lei è rimasto vittima di una truffa su internet. Ma, nonostante la disavventura, per una volta una pirata informatica è finita in manette…

“Già, vorrei proprio sottolineare il lavoro della polizia postale di Reggio Emilia e della procura di Torino. Sono l’esempio dell’Italia che funziona. Ci lamentiamo sempre dei problemi, ma nel mio caso ho avuto la prova che le istituzioni esistono e lavorano”.

Lei è conosciuto per essere molto preciso. Come hanno fatto a rubarle l’account?

“Viaggio in tutto il mondo e spesso uso il Wi-fi degli hotel. Credo che in una di queste connessioni mi abbiano rubato l’account. Pensi che cambio la password ogni 25 giorni, ma non è bastato. Da come si sono comportati ho capito di essere finito in una trappola”.

articolo completo su: [link] [via ilrestodelcarlino.it]

Please like & share: