Share This

Chi siamo

Siamo un gruppo di professionisti. Ognuno di noi ha un suo lavoro e opera in un proprio ambito professionale. Un team eterogeneo con una grande voglia di aiutare – ognuno per la sua parte – la rivoluzione digitale. #digitalrevolution è un gruppo aperto, volete supportare il progetto? essere con noi? Contattateci, stiamo preparando varie iniziative interessanti.

  • Renzo Tavanti
  • Angelo Rossi
  • Francesco Fumelli
  • Mario Ghezzi
  • Pietro Artini
  • Francesca Cappelletti
  • Alessia Cocchetti
  • Andrea Fumelli

Compilate la form nella sezione contatti e lasciateci la vostra mail. Vi terremo aggiornati!


Il nostro manifesto

#digitalrevolution

L’Italia necessita di una direzione precisa nelle strategie di digitalizzazione, per essere veramente efficace. Serve un pizzico di digitale in ogni attività – si, anche in quelle più tradizionali – perché non con sole acciaierie o con il lusso potremo risollevare le sorti del nostro paese. Di tutto il paese. Dobbiamo poter iniettare il digitale in ogni settore. Per aprirsi, per collaborare, per essere più efficaci.

Non ci sono e non ci potranno essere Open Data, Trasparenza, Accessibilità e Comunicazione Digitale senza competenze tecniche diffuse, senza la conoscenza basilare del linguaggio digitale, senza contenuti e strategie precise da seguire. Accanto ai digital champion serve una cultura digitale diffusa e capillare – che parta dal basso – ad ogni livello, non elitaria, capace di innovare in modo “dolce” senza stravolgere i processi tradizionali, ma affiancandoli per aumentarne l’efficacia.

Questa è la visione di #digitalrevolution, una libera associazione di professionisti che promuove seminari, corsi di alfabetizzazione, incontri con professionisti, semplici utenti e case study, aventi per oggetto la “cultura” e la “gestione” dei processi digitali. In ogni ambito. Cominciamo da noi, dal nostro territorio. Dalle nostre competenze e dalla nostra voglia di fare qualcosa di buono.
#digitalrevolution ha lo scopo e il desiderio di mostrare e comunicare processi digitali virtuosi per aiutare persone e aziende a comprendere pienamente come utilizzare al meglio il digitale.
Che sia una buona #digitalrevolution democratica, effettiva e a basso impatto!