Very Bello, ovvero la distonia del digitale italiano. gen26

Tags

Related Posts

Share This

Very Bello, ovvero la distonia del digitale italiano.

Ma perché? Perché? Perchè? A parte il nome assolutamente inadatto ad un sito che vuol parlare della bellezza e della cultura italiana, a parte la fotografia orrida messa nella testata del sito, a parte l’orrendo tema, a parte la non accessibilità del sito, a parte che è registrato a nome dell’agenzia e non al ministero…

Ma come presenti, verybello.it e NON lo fai in inglese? Anzi, ci scrivi su coming soon? @dariofrance, ti sei forse bevuto il cervello? Ma l’hai visto i websites di Spagna, Danimarca, Olanda? Possibile che per un progetto così il MIBAC non abbia risorse per avere fin da subito una redazione in lingua? Mica Cinese o Russo, che comunque nn dovrebbero mancare, I N G L E S E. Sembra strano, ma lo sapete che in ogni città italiana ci sono decine di insegnanti di INGLESE in grado di dare una mano?

Sottoscrivo il buon Riccardo Luna:

L’alfabetizzazione digitale non riguarda solo 22 milioni di cittadini che non hanno mai usato Internet, ma anche molti politici e moltissimi dirigenti ministeriali che fanno fatica a impostare correttamente un progetto digitale e a misurarne i risultati.

 

Please like & share: